venerdì 8 marzo 2013

CARO FIGLIUOLO...

Dal mio diario personale mentale:



"Caro figliuolo che stai  il 90% dei tuoi pomeriggi e delle tue serate fino all'una davanti al tuo portatile a giocare alla guerra con i tuoi amichetti, sgranocchiando grissini, biscotti, panini, cioccolattini, pizze ordinate al telefono, altre materie edibili e bevendo cokecole;  a te che indossi le cuffie  ed insieme, il cordless che ti serve per comunicare con gli altri, voglio comunicare un paio di piccole cose attraverso il web, (ormai i rapporti ufficiali avvengono attraverso  la rete ...). 
E' importante che tu sappia che, per usufruire del diritto allo studio che tu snobbi, c'è stata una ragazzina che si è fatta quasi ammazzare. Gente che voleva impedire a lei e alle compagne di imparare, capire , crescere e progredire nella conoscenza, le ha sparato addosso. Per impedirle di andare a scuola...si, gli stessi personaggi che popolano i tuoi giochi di merda e che ti fanno urlare come un idiota a mezzanotte. Questa PICCOLA DONNA si chiama  Malala Yousufza.

...Ricorda questo nome, quando vieni a farti firmare la giustificazione dei genitori, per non avere fatto un cazzo per due giorni interi con la scusa dell'influenza!
Rifletti su questo messaggio e ricorda che l'unica arma che hai a disposizione è IL TUO SAPERE.

Da uno che potrebbe essere tuo padre."




Jack DeJonette - Anatolia




P.S. Grazie per avermi fornito 'Anatolia' non ricordo chi

20 commenti:

m4ry ha detto...

Quanta verità in queste parole..ero piccola, e mia mamma mi diceva sempre : "Mary...la conoscenza, l'intelligenza, il sapere, la cultura, l'indipendenza, sono strumenti importantissimi per affrontare la vita. Sono un bagaglio imprescindibile per poter affrontare, capire ed interpretare il senso delle cose. Sono strumenti fondamentali per farti un'opinione che sia tua, e davvero tua, sulle cose.."..
Mamma non sono...e non credo lo sarò mai..ma se mai lo fossi diventata, avrei ripetuto a mio figlio queste stesse parole..parole che mi hanno guidata e hanno dato un senso vero, pieno e profondo alla mia esistenza.
Credo che a volte si dimentichi la fortuna che abbiamo avuto nel nascere nel lato "giusto" del mondo..nel lato in cui, bene o male, qualche diritto lo abbiamo..c'è chi muore o si fa ammazzare per la voglia di sapere..per la voglia di conoscere, per affermare dei diritti che dovrebbero essere SCONTATI ! C'è chi suo malgrado deve subire ciò che Malala ha subito..
Buona giornata ..il sole è stato coperto dalle nuvole..ma io continuo a sentire il sole dentro di me, e questo mi fa stare bene, perché accende in me la speranza :)

Haldeyde ha detto...

Ottimo, Mr. Hyde. Non ho parole.

mr.Hyde ha detto...

Bisogna che le ultime generazioni capiscano l'importanza del conoscere, il piacere di apprendere.E'vero: sono tempi bui, tristi e ingrati per loro, ma appunto per questo debbono difendersi, debbono abituarsi a capire, non aspettare, lottare e non subire.
Ti ringrazio per il contributo cosi' saggio e pacato, lucido e delicato e attento, in un momento in cui tutti urlano ma non hanno niente da dire...
Se non sarai mamma per tua scelta ti auguro di cambiare idea, perchè per i tuoi figli sarebbe una fortuna.

mr.Hyde ha detto...

Grazie amico mio.

Zio Scriba ha detto...

Dopo le tue parole, e l'ottimo commento di m4ry, c'è ben poco da aggiungere...
Un abbraccio, caro amico!

m4ry ha detto...

Grazie davvero per le tue parole...mi piacerebbe avere un figlio..ci ho provato a lungo, ma non è accaduto e allora credo che non scadrà mai.. Non mi piace il MAI come parola..ma a volte si sente il bisogno di certezza...serve per andare avanti con più serenità...e ora sono serena perché so di aver fatto tutto ciò che potevo...ma non è andata :) ti abbraccio, e ancora grazie :)

mr.Hyde ha detto...

Si sente bisogno di certezze, è vero, e a questo punto non mi spingo oltre... E quello che ti auguro, allora,me lo tengo dentro e scaramanticamente non lo dico. Un abbraccio anche da parte mia.

mr.Hyde ha detto...

Un abbraccio anche a te amico. Hai ragione, m4ry è una preziosa interlocutrice.

m4ry ha detto...

Grazie :)

m4ry ha detto...

Grazie ad entrambi :) Siete preziosi anche voi, davvero :)

Ambra ha detto...

Una magnifica pagina di diario. E commoventi le parole di m4ry. Fa rabbia vedere dei ragazzi che non hanno assolutamente voglia di apprendere, ma certo, molto, dipende dagli stimoli che, come per m4ry, hanno ricevuto o non hanno ricevuto affatto.
Il peggio è che quello che non hai avuto continui a non darlo ai tuoi figli.

Giulio GMDB© ha detto...

Questa la riciclo davvero con le mie figlie quando le beccherò a tirare la fiacca :-) (anche se loro sono più fuori con gli amici che davanti al computer)

mr.Hyde ha detto...

Ci sarebbe da dire tanto sull'argomento cara Ambra..Molti dei nostri ragazzi non sanno di essere fortunati per avere a disposizione tante opportunità di conoscere, imparare apprendere e crescere..Con la rete hanno risposte ad ogni domanda, e si accontentano di condividerre stupidaggini e giochi inutili o addirittura dannosi.

mr.Hyde ha detto...

..il mio quest'anno deve dare gli esami di terza media..Nella sua classe pare che giri il motto: sopravvivere con il minimo sforzo.

Adriano Maini ha detto...

Parole degnissime da incidere nel marmo!

mr.Hyde ha detto...

Grazie Adriano.

nella ha detto...

Bravo Mr. Hyde , senza essere spocchioso, hai reso veramente l'idea...
Grande amico.....

mr.Hyde ha detto...

Ti ringrazio nella, è un omaggio alle donne che contano, da prendere come esempio in tutti i giorni dell'anno..

Ambra ha detto...

Ciao carissimo.
Sospendo il blog fino al mio ritorno a metà aprile. Prima di partire per il Sud America volevo passare a lasciarti un saluto. A rileggerci un po' più in là.

mr.Hyde ha detto...

Come ti ho scritto sui Confusi, sono molto contento per te anche se mi mancherà la tua presenza. Fatti sentire presto e grazie per avermi avvisato!