sabato 20 giugno 2015

CANI A PRANZO? SI, MA NON PER PRANZO!!

ll prossimo 21 giugno si aprirà a Yulin, in Cina, il Festival della carne di cane: un evento tradizionale che provoca la morte di numerosi amici a quattro zampe, uccisi e macellati per essere mangiati. Non riesco a pensare che questa cosa sia vera: certi cani decidono di morire quando muore il loro amico appartenente al genere umano...




Chi vuole può firmare la petizione lanciata da CHANGE.ORG, 

14 commenti:

Anonimo ha detto...

In effetti è una cosa decisamente sgradevole.
Qualcuno potrà obiettare che anche maiali, conigli ecc.. siano animali degni di rispetto, per cui non saprei....
Cultura diversa...
Per ciò che mi riguarda penso sia orribile...
Magar

mr.Hyde ha detto...

@ Magar:
I cani (anche i gatti)li vedo proprio come degli amici.Non è bello mangiarsi gli amici. E questa sarebbe civiltà?
Un abbraccio.

ant ha detto...

È allucinante che nel 2015 ci siano ancora esseri più o meno umani capaci di fare questo terrificante scempio.. Secondo me chi è capace di atti di crudeltà di questo tipo ( i cani vengono scuoiati e bolliti vivi, oltre essere stati rubati, torturati e chiusi in gabbie abominevoli) non avrà nessun problema a fare le stesse cose con gli esseri umani. Fortunatamente 3-4 mila di questi stronzi muoiono ogni anno a causa dei problemi sanitari connessi con questa tradizione di merda.

Ciao!

cristiana2011 ha detto...

Sono dei trogloditi e contesto SOPRATTUTTO, la maniera di catturare e uccidere i cani.
Bellissima la notizia di 'ard', sullo stiramento di cuoia di 3/4 mila trogloditi!
Cri

Blackswan ha detto...

Sottoscrivo, ovviamente. Però, penso che ci siano convenzioni e culture diverse da quelle occidentali. Per noi il cane è un'animale domestico ed è il miglior amico dell'uomo. Ma non ci facciamo scrupoli a farci grandi bistecconi, nonostante la mucca per gli indiani sia un animale sacro. Lo trovo barbaro, e ci mancherebbe, però teniamo conto che la loro prospettiva è totalmente diversa dalla nostra.

mr.Hyde ha detto...

@ ant:
Cosa posso dirti? Che sono contento della notizia 3 -4 mila subumani che crepano dopo aver compiuto lo scempio. Sarebbe meglio succedesse prima..
Un abbraccio.

mr.Hyde ha detto...

@ cristiana2011:
Non c'è limite alla stupidità crudele degli uomini.Per fortuna che non tutti, anche fra loro, seguono questa "tradizione"..
Ciao, buona serata.

mr.Hyde ha detto...

@ Blackswan:
certo, è vero quello che dici.Però è anche vero che il cane è il migliore amico dell'uomo (amico ancora più di quanto possa esserlo un altro uomo) e lo so e lo constatiamo tutti personalmente. Che la vacca sia un animale sacro, lo dice qualcun altro ma non lo possiamo verificare. Il mio discorso è un pò provocatorio ed è pieno della rabbia di chi è colpito negli "affetti"...L'ho già scritto, la posizione più giusta è quella dei vegani ma è molto difficile da sostenere (io, per primo non lo sono).
Un abbraccio.

m4ry ha detto...

Ti dico solo che questa cosa mi prende lo stomaco, mi sconvolge e mi fa stare male...troppo male...
Un abbraccio mr.Hyde

mr.Hyde ha detto...

@ m4ry:
Certo, lo capisco è una sensazione di sbigottimento e poi di rabbia.E' una cosa che non comprendiamo.Alcuni dicono che per loro è normale, che lo fanno da secoli e secoli..Allora vuol dire che si comportano da stronzi da secoli e secoli..
Un abbraccio anche a te.

Nella Crosiglia ha detto...

E un avvenimento che al solo pensarci , credimi mi distrugge, trattati veramente come carne da macello, ammassati e scaricati feriti o mezzi morti..Mi viene proprio voglio di boicottare tutto quello sia cinese, perchè questa è crudeltà pura!
Bacio caro amico mio!

mr.Hyde ha detto...

@ Nella:
So benissimo quanto sei attenta a questi aspetti , so quanto sei attaccata ai tuoi amici inseparabili. Capisco la tua rabbia e credimi la condivido pienamente. Non ho cani che vivono con me ma una gatta che gira per casa che amiamo tutti, ed è come fosse un componente della nostra famiglia.Ormai ci intendiamo meglio che con altre persone ed il suo affetto nei nostri confronti è incondizionato come quello di tutti gli altri amici "pelosi".Più affidabili, più fidati dell'uomo e incapaci della sua crudeltà idiota. Un abbraccio speciale.

Ninfa ha detto...

Sì, è una cosa mostruosa. Ho visto alcune foto con i cani ammassati nelle gabbie e sono stata male al pensiero, non credo che avrei retto alla documentazione di come vengono uccisi. Certamente anche polli, maiali, conigli e altri animali qui da noi vengono uccisi per essere mangiati, ma credo (spero!)vengano soppressi in maniera meno brutale e poi c'è davvero quella differenza che tu sottolinei nell'ultima frase: i cani si lasciano morire quando il loro amico-padrone non c'è più! Ho avuto in casa due cani in passato ed erano come parte della famiglia, ho pianto quando sono morti, un pollo di allevamento non è proprio la stessa cosa...Lo ammetto: pur amando tutti gli animali compresi i più piccoli insetti, non credo diventerò mai vegetariana, comunque di carne ne mangio poca, quello sì. Ciao Hyde, buona settimana.

mr.Hyde ha detto...

@ Ninfa:
Ti ringrazio per la tua sincerità e la penso più o meno così anch'io. Attualmente ho una gatta anziana in giro per casa (abito al piano terra quindi può anche uscire e sdraiarsi sulle aiuole)ed ormai con lei si è creato un rapporto di grande intesa, siamo della stessa famiglia.Per me è impensabile quello che le succederebbe in quei posti dove mangiano anche i gatti.Certo che l'uomo è l'essere peggiore dell'universo..