sabato 2 aprile 2011

FERMI E MUTI

Muti per non sparare cazzate, fermi per non agire e scannarsi l'uno con l'altro, e continuare distruggere il territorio dove vivono:
I Biologi stanno studiando una mutazione genetica che consentirà agli umani di sopravvivere qualche anno in più. (*)
I mutanti comunicheranno con lo sputo...


Scultura di Giacometti -                       Foto by  A. Camerano


(*)= notizia non vera


 Tears for fears - God' s mistake



5 commenti:

TuristadiMestiere ha detto...

ovviamente saranno biologi in fuga dal'Italia, che venderanno il brevetto a una multinazionale estera... Quanto non vera è questa notizia??? :(

Er cicerone ha detto...

Splendida scultura di Giacometti..Silenziosa e ferma, come non sanno essere a volte gli uomini.

mr.Hyde ha detto...

@ TuristadiMestiere:
Tanto...Tutta.E' solamente un pretesto per scrivere in maniera diversa le stesse cose...
@ Er cicerone:
Benvenuto nel buio.Gli uomini debbono a cominciare a sistemare tutti i casini che hanno combinato nel corso dei secoli, stando bene attenti a non farne altri..

mark ha detto...

Se fosse come dice cicerone, nel loro far nulla gli uomini farebbero meno danni. Il problema è che le cose vengono svolte da chi non sa far nulla, mentre come i cervelli fuggono per impraticabilità del territorio...che lo sputo li colga negli occhi.

mr.Hyde ha detto...

Premetto che il discorso sul post era più centrato sugli effetti devastanti dell’azione dell’uomo sull’ambiente.
Una nuova generazione di umani fissi sul terreno come piante per non agire e muti per non scambiarsi minacce, era un’idea provocatoria. La discussione si è spostata sulla “migrazione” di ricercatori all’estero, argomento che merita una precisazione da parte mia:
Ogni ricercatore (di quelli veramente validi) vale in media 148 milioni di euro in brevetti. La fuga dei ricercatori italiani all'estero ha un costo molto alto. E’ stato valutato intorno ai 4 miliardi di euro, negli ultimi 20 anni in Italia. D’altra parte in Italia, come si sa, si investe poco nella ricerca: mi chiedo se andarsene non sia una scelta obbligata..